Condividi

Solidarietà ai militari accoltellati davanti alla basilica di Santa Maria degli Angeli viene espressa dal deputato Emanuele Prisco.

Perugia – Attraverso una nota il parlamentare di Fratelli d’Italia spiega di essere vicino ai due militari dell’Esercito aggrediti e feriti lunedì con un coltello da cucina da un tunisino al quale erano stati richiesti i documenti per l’identificazione sottolineando la straordinaria importanza dei controlli per la sicurezza di tutti i cittadini.

“Deve essere incrementato il pattugliamento delle strade e dei luoghi sensibili dell’Umbria – dichiara Prisco -. Episodi come quello avvenuto a Santa Maria degli Angeli non devono avvenire. Quando si verificano significa che i delinquenti avvertono un elevato senso di impunità per le leggi del nostro Paese e perciò sono auspicabili norme ancor più severe per chi offende le forze dell’ordine”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteResta invalido, bullizzato compagni si rifugia nella droga: stroncato dall'eroina Federico Bertollo. Il fratello racconta "dopo un mese di coma la parte sinistra del corpo non rispondeva più"
Prossimo articoloAbusivo chiede il pizzo a un motociclista, ma il motociclista è un poliziotto