Condividi

Lettera di minacce ai carabinieri: “Altri nove devono morire”

Brindisi – E’ di queste ore la notizia che gira su Facebook e alcuni siti online locali secondo cui negli scorsi giorni i Carabinieri in servizio alla Stazione Brindisi Casale hanno ricevuto via posta ordinaria una lettera con indirizzo scritto a mano “CARABINIERI RIONE CASALE” e spedita da una posta di Bari, con un messaggio inquietante che ritrarrebbe foto e minacce

LA foto ritrae Stefano Cucchi, nella foto dopo l’autopsia oramai molto nota, e ad accompagnare la foto la scritta (dattiloscritta) “ALTRI 9 NE DEVONO MORIRE DI CARABINIERI”. Il materiale è stato sequestrato e inviato al Reparto investigazioni scientifiche per le analisi del caso.

Il messaggio spedito alla caserma Casale. E’ da sottolineare che in città vive Francesco Tedesco, proprio al quartiere Casale vive Francesco Tedesco uno dei carabinieri imputati nel caso Cucchi, che qualche mese fa, dopo 9 anni di silenzio, ha deciso di parlare ed ha accusato i suoi colleghi coimputati Alessio di Bernardo e Raffaele D’Alessandro.

Francesco Tedesco in una delle ultime udienze ha chiesto scusa alla famiglia di Stefano Cucchi.

Articolo precedenteNovara, Leonardo "picchiato a morte": fermati la madre e il suo compagno, sono giovanissimi
Prossimo articolo50enne perde il lavoro, si cosparge di benzina e tenta di darsi fuoco in Comune

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.