Minacce con mannaia. I Carabinieri gli sparano due colpi alle gambe

CASSOLA. Si è presentato a casa alle 23.30 completamente ubriaco e ha cominciato a minacciare di morte la moglie, la sorella e il marito di lei con una mannaia. Nell’appartamento si è scatenato il panico: i bambini (due dei quali sono figli dell’uomo) si sono rifugiati terrorizzati in camera.

All’arrivo dei carabinieri qualsiasi tentativo di calmarlo si è rivelato vano: ha tentato di aggredire con la mannaia anche loro tanto che un militare è stato costretto a sparare due colpi di pistola alle gambe per fermarlo. Solo allora e comunque con non poca fatica, Petrica Leu, 28enne romeno, volto noto alle forze dell’ordine, è stato bloccato. È ricoverato in ospedale con due ferite superficiali alla gamba e in stato d’arresto.

Giornale di Vicenza

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche