Minaccia di darsi fuoco, i Carabinieri lo immobilizzano.

CARA 4

Minaccia di darsi fuoco, i Carabinieri lo immobilizzano.

Al termine di un complesso intervento, scaturito dall’ennesima lite in famiglia, i Carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda, intervenuti a Melzo (MI), hanno arrestato un pregiudicato 38enne, originario dell’Ucraina.

Alla vista dei militari, l’uomo ha minacciato di darsi fuoco e di fare esplodere un congegno costruito artigianalmente collegando alcune bombolette di gas, munite di innesco. L’immediata negoziazione, avviata dai Carabinieri, ha impedito ogni atto autolesionistico e l’ucraino è stato convinto a desistere dai propri propositi; una momentanea distrazione ha permesso di immobilizzarlo, levandogli dalle mani l’ordigno. Verifiche ulteriori hanno fatto poi emergere numerosi episodi di violenza, reiterati dall’uomo nei confronti della moglie.

Dopo essere stato avviato in ambulanza presso il locale Pronto Soccorso, dove gli è stato diagnosticato un disturbo della personalità e l’abuso alcolico, il malfattore resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per rispondere di atti persecutori, fabbricazione e possesso di ordigno potenzialmente esplosivo.

31 gennaio 2016