Minaccia di lanciarsi da un viadotto dell’autostrada

È stata tratta in salvo la persona che dalle 9 di stamani, sull’autostrada A14, minacciava di lanciarsi nel vuoto, dal viadotto Cerrano, alto 90 metri, vicino a Pescara. Si tratta di un giovane del Pescarese con problemi di natura psichiatrica. Ad occuparsi della trattativa sono stati prima gli agenti della Polizia stradale della Sottosezione autostradale di Pescara Nord e poi personale sanitario specializzato. In corso le operazioni per la riapertura della tratta autostradale tra Pescara Ovest e Atri Pineto, dove le code, complessivamente, hanno raggiunto i dieci chilometri. Paralizzata, nella zona, anche la viabilità ordinaria. Sul posto hanno operato il 118, con due ambulanze, tra cui quella della Croce Rossa Italiana di Pescara, i vigili del fuoco, la polizia autostradale e il personale di Autostrade.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche