Condividi

Il Ministro della Giustizia Bonafede in divisa? Matteo Salvini e le uniforme, una passione che ora fa proseliti. La foto del ministro della Giustizia ha suscitato numerose reazioni: dall’ironia agli apprezzamenti fino ad aspre critiche.
Questo volta, come segnala il sito PoliziaPenitenziaria.it, tocca al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, immortalato con la divisa della polizia penitenziaria. Non sono mancate  le reazioni sul web tra chi ironizza (“pare Carnevale!”, “è gara di gelosia tra lui e Salvini”) e chi sembra apprezzare. Come gli agenti penitenziari: “Che eleganza il nostro ministro!”.
Particolarmente “ironico” l’ex PD, Giuseppe Civati: “Non è secondino a nessuno”. “Dopo 41 anni di servizio, per la volta vedo un’alta carica istituzionale quale il ministro della giustizia che sta vicino al personale del corpo di polizia”, scrive un utente. “Ormai è diventata una moda!!!!”, fa notare un altro.

Di ben altro tono le esternazioni che arrivano dagli agenti della pagina facebook “Storie di Polizia Penitenziaria e sicurezza” che vi invitiamo a visitare: “Di certo vuole somigliare a Salvini che indossa giacche e magliette di polizia e vigili del fuoco (e durante la campagna elettorale anche le nostre). Ma tra i due c’è un abisso: Salvini sta dimostrando davvero di avere a cuore i “suoi” corpi, per esempio autorizzando l’uso del taser e comunque sfornando un decreto sicurezza che ha restituito dignità al paese”

per rincarare la dose in un post successivo come negli screenshot successivi

“Una colluttazione tra un detenuto marocchino e uno romeno, già sottoposti a divieto d’incontro, e un collega prima colpito con un pugno nel tentativo di separarli e poi circondato dagli altri detenuti. Il collega aggredito ha avuto 23 giorni di prognosi. I due reclusi che hanno inscenato la colluttazione sono venuti a contatto perchè altri detenuti romeni sono riusciti a forzare il cancello che separa due sezioni. E visto che il sorridente guardasigilli veste polizia penitenziaria, sarebbe utile che a questo punto restasse in qualche sezione da solo a controllare decine detenuti che non aspettano altro che aggredirci”

Articolo precedenteUcciso dopo aver accoltellato un poliziotto: "chiesta l'archiviazione per l'agente che esplose i colpi"
Prossimo articoloAgente della Polizia Penitenziaria salva la vita a un detenuto: stava tentando d'impiccarsi