Condividi

Sulla via Casilina, alle porte di Roma, due rom minorenni hanno seminato il panico dopo aver rubato una vecchia Alfa 159 grigia a Zagarolo, comune a sud di Roma. Lo riporta tgcom24

Intercettati dalla polizia, non si sono fermati all’alt scappando, per poi sbandare e investire una donna di 49 anni, finita in ospedale per aver riportato diverse fratture, la più grave ad una gamba.

In seguito i due rom sono stati fermati e portati all’ospedale San Sebastiano di Frascati per essere sottoposti ad alcoltest e drogatest.

La donna era uscita con il cugino di 69 anni per una passeggiata. “Abbiamo visto la morte negli occhi”, ha raccontato ancora sotto choc agli agenti della polizia.

“Mi sono passati con la ruota sopra la gamba, è stato terribile”. L’incidente è avvenuto in via Prataporci, nella zona di Frascati Colonna.

“Mia sorella – racconta il fratello, in attesa di notizie in ospedale – stava passeggiando con nostro cugino, come fanno spesso nel pomeriggio.

In quel tratto di strada non c’è il marciapiedi, ma un guard-rail che quell’auto ha preso in pieno”.

I due rom sono comunque delle vecchie conoscenze per le autorità italiane, già protagonisti in passato di altri episodi del genere.

Forse volevano portare l’auto in un magazzino fuori Roma per smontare i pezzi dell’auto e poi rivenderli. Loro si sono giustificati dicendo: “Volevamo solo farci un giro”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteEsplosione in stazione, trema la città. Tre operai ustionati: sono gravissimi
Prossimo articoloCaso Cucchi, il Carabiniere Riccardo Casamassima sarà ricevuto dal ministro della Difesa