Guidonia, paracadutista militare delle forze speciali si schianta al suolo e muore a 41 anni

E’ di poco fa la notizia di un ennesimo incidente fatale in addestramento per i nostri militari

E’ accaduto tutto nel pomeriggio di Martedì, a Guidonia, durante un normale addestramento.

A perdere la vita è il 41enne Sergente dell’Aeronautica Mirko Rossi, morto dopo essersi schiantato al suolo in seguito ad un lancio con il paracadute

Il sergente Rossi, momentaneamente “impegnato in attività addestrativa di lancio con paracadute pre-pianificata che si stava svolgendo presso l’aeroporto militare di Guidonia”

era un incursore esperto in servizio presso in il 17esimo Stormo incursori di Furbara, vicino a Cerveteri.

Il paracadute avrebbe avuto un malfunzionamento portando il militare a schiantarsi al suolo.

Subito soccorso, Rossi è morto all’ospedale Gemelli di Roma.


L’Aeronautica militare fa sapere di aver attivato le procedure per accertare le cause dell’incidente

Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, a nome suo e di tutta la Forza Armata.

Il Generale esprime vicinanza e profondo cordoglio ai familiari e alle persone più care del Sergente Maggiore Mirko Rossi.

Purtroppo non è il primo nè l’ultimo incidente del genere. Solo un mese fa, a perdere la vita durante un lancio, un altro 41enne: il Carabiniere Giuseppe Pace, schiantatosi al suolo a causa del malfunzionamento del paracadute durante un lancio a Vercelli

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche