A Parigi i poliziotti muoiono uccisi dai terroristi islamici: gli antagonisti li ringraziano con le molotov

Intanto Macron, lo sfidante di Marine Le Pen, ha suscitato le ire dei suoi rivali politici della destra visitando il luogo in cui alcuni militanti del FN hanno ucciso in passato un immigrato marocchino il 1° maggio di 22 anni fa, sul Ponte del Carosello, nei pressi di Parigi. La vittima si chiamava Brahim Bouarram. All’epoca Marine Le Pen era una esponente del FN che non riuscì ad ottenere un seggio da parlamentare. Bouarram venne assalito da quattro uomini: era un padre di famiglia sposato e con due figli. Venne lanciato nella Senna e lasciato ad annegare.

“Non votatela”

L’omicidio di Bouarram, per il quale i quattro sono poi stati condannati, danneggiò pesantemente l’esito delle elezioni nel 1995 che Jean-Marie Le Pen perse contro Jacques Chirac. E adesso la figlia Marine ha cercato in tutti i modi di dissociare la sua immagine da qualsiasi riferimento xenofobico.