Morsicata da un ragno violino mentre prende il sole, finisce ricoverata in ospedale

Una ragazza di 28 anni a Collecchio, in provincia di Parma, è stata morsa da un ragno violino mentre prendeva il sole.

Inizialmente la giovane non si è accorta della puntura del ragno, uno dei più velenosi in Italia ma il cui morso è indolore. Solo dopo poche ore ha notato un forte arrossamento nella parte del corpo interessata dalla puntura e ha cominciato ad avere febbre alta.

Dodici ore dopo, la corsa in pronto soccorso dove i medici hanno asportato la sacca di veleno praticando anche due punti. La ferita, però, è stata completamente ripulita solo due giorni dopo l’arrivo in ospedale della ragazza.

La giovane non è la prima vittima del morso del ragno violino.

L’aracnide, infatti, è uno dei più pericolosi della penisola, presente in tutta Italia e di piccole dimensioni (circa 4-5 centimetri). Il suo morso indolore porta le vittime ad accorgersi della puntura solo in seguito a un arrossamento, ma le conseguenze per gli umani possono essere anche molto gravi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche