Grave schianto in autostrada, morti due militari del Reggimento Friuli. Grave un altro soldato

MEOLO – Schianto sull’autostrada A4, dopo l’entrata di Meolo-Roncade, in direzione Trieste. Alle 11 si sono scontrate una Panda e un furgone: due morti. Lo riporta Marco Corazza sul Messaggero

Si tratta di due militari dell’Esercito italiano che viaggiavano sull’auto di servizio. Ferito anche un terzo militare: è stato trasportato in Elisoccorso all’ospedale di Treviso, le sue condizioni sono gravi. Il secondo ferito è un occupante del furgone, le sue condizioni non sono gravi. Nel botto il furgone si è rovesciato contro il guard rail.

Le vittime sono il sergente maggiore Valerio Canzio e il caporal maggiore capo Rocco Rilievi. I due, si apprende dalla Difesa, erano in servizio presso il 66/o Reggimento fanteria aeromobile «Friuli», così come un loro commilitone, che è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato con un’eliambulanza a Treviso.​

Sul posto si sono precipitati i soccorsi con i sanitari del Suem, giunti da San Donà e da Treviso con l’elicottero oltre a Polizia stradale, Vigili del fuoco, personale di Autovie venete. L’autostrada è stata chiusa fra Meolo-Roncade e San Donà di Piave e riaperta dopo le 13.

Il capo di stato maggiore della Difesa, Claudio Graziano, “appresa la triste notizia del grave incidente in cui ha perso la vita il Sergente Maggiore Valerio Canzio e il Caporal Maggiore Capo Rocco Rilievi, ha espresso ai familiari dei militari e al Capo di Stato Maggiore Esercito, profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome delle Forze Armate e suo personale”.

È quanto si legge in una nota. Al militare ferito e alla sua famiglia il generale Graziano esprime “la vicinanza di tutte le Forze armate con l’affettuoso augurio di una pronta guarigione”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche