Morti due ventenni caduti dal settimo piano di un palazzo

fiore2La tragedia nella notte. I due sono una ragazza di 19 anni, morta sul colpo e un 20enne deceduto dopo il ricovero.

Milano, 16 settembre 2014 – Tragedia nella notte a Milano: due giovani sono caduti dal settimo piano di un palazzo in via Novaro, zona Affori. Si tratta di un ragazzo di 20 anni e di una ragazza di 19. L’allarme ai soccorritori è arrivato verso mezzanotte e venti, ma una volta arrivati sul posto per la giovane non c’è stato niente da fare. La donna era già morta mentre il ragazzo è stato trovato ancora in vita. E’ stato trasportato all’ospedale di Monza in gravissime condizioni. Il ricovero al San Gerardo però è durato solo otto ore, poco prima delle 9 infatti si è spento anche il 20enne, italiano di origini brasiliane, secondo quanto raccontano i residenti della zona adottato dalla famiglia agiata di un dentista e senza particolari problemi economici.

Il volo mortale è finito in un cortile interno, nella zona dei box a livello seminterrato. Al bar sotto casa conoscevano di vista il 20enne e ricordano bene che alcuni mesi fa aveva tentato di togliersi la vita buttandosi dal terrazzo della propria abitazione. “Era rimasto li’ in piedi per un’ora – racconta un residente – poi un vigile lo aveva distratto e un altro lo ha afferrato con coraggio. Era stato adottato, sembrava un cosi’ bravo ragazzo. Lo vedevo sempre in giro in zona”. E’ ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto, ma dalle prime testimonianze i vicini avrebbero sentito delle grida prima del tragico epilogo. “Quando abbiamo sentito il rumore pensavamo fosse un colpo di pistola ma la polizia lo ha escluso”, ha raccontato una modella inglese che vive di fronte all’appartamento in cui abitava il giovane. “Ho sentito delle urla di aiuto, la voce di una ragazza che gridava”, ha raccontato un’altra condomina. Sul caso indaga la polizia di Stato.

Fonte Il Giorno
A.L.