Condividi

Mosaici e opere d’arte tra armi e droga: tutto sequestrato a “collezionista” 61enne

Nel corso di una perquisizione fatta a casa di un 61enne, in una operazione eseguita dai carabinieri del Norm della Compagnia di Udine,

comandata dal tenente Ilaria Genoni, i militari hanno trovato. opere d’arte, droga e armi:

in particolare sono state trovate 347 cartucce per armi di vario calibro e di una pistola ad aria compressa, detenute illegalmente.

Inoltre, nel corso della perquisizione è stata rinvenuta anche una pianta di marijuana, oltre a una formella marmorea di presunta epoca medievale

un mosaico fittile di possibile importazione illecita e un mosaico ovale di probabile provenienza ecclesiastica.

 

Armi e pezzi d'arte a casa di 61enne udinese finito nei guai

 

L’operazione, è stata supportati dai colleghi di una squadra della Compagnia di intervento operativo del Battaglione carabinieri Veneto e con il successivo intervento dei carabinieri del Tpc

il Nucleo tutela patrimonio culturale di Udine, comandato dal capitano Lorenzo Pella.

L’uomo è stato denunciato per detenzione illecita di munizioni e di arma comune da sparo, per ricettazione, per la detenzione illecita di beni archeologici e per di droga a fini di spaccio.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRinviata visita al cuore, si sfoga su Facebook e muore d’infarto
Prossimo articoloAssunzioni da Italo Treno: numerose offerte di lavoro per diplomati senza esperienza