Condividi

“Mi sono distratta e questa volta non ho raccolto”, questa sarebbe stata la giustificazione di una signora sorpresa dagli agenti in borghese e multata. Succede a Bari dove come in moltissime altre città, i comuni hanno iniziato una lotta senza quartiere a chi non raccoglie le deiezioni dei propri amici a 4 zampe

Dell’episodio parla il sito La Repubblica: “Stamattina ve la prendete con me?”. Risultato: 300 euro di multa. A riportare la sequenza che si ripete standard in tutta la città è il sindaco, Antonio Decaro, che pubblica il botta e risposta tra la donna e gli agenti in un video e in un post sulla sua bacheca facebook. La signora del quartiere Libertà viene colta in flagrante dalla polizia locale mentre abbandona sul marciapiede gli escrementi del suo cane. “Stamattina ve la prendete con me?”, protesta di fronte ai vigili che mostrano lo scempio sui marciapiedi intorno al mercato rionale. “Ecco cosa ha dichiarato questa signora agli agenti della polizia locale, che da giorni, in borghese pattugliano le strade intorno alla Manifattura – scrive sui social network il sindaco Decaro – Gli agenti l’hanno colta in flagrante e sanzionata con 300 euro di multa, perché ha lasciato sul marciapiede gli escrementi del suo cane. Naturalmente è impensabile sguinzagliare decine di agenti per tutta la città a caccia di questi concittadini smemorati. Il problema si risolve solo se diventiamo tutti più civili. Ma devo ammettere di essere felice nel vedere questo filmato. Anche perché sono sicuro che la prossima volta la signora sarà molto meno ‘distratta’”.

La donna non è la prima a incassare il verbale da 300 euro per non avere raccolto la cacca di fido. Nel 2018 sono stati 8 gli incivili sorpresi dagli agenti senza bustina e paletta.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Stima per l’enorme lavoro sottovalutato della Polizia Locale, per i soccorritori e per la Protezione Civile"
Prossimo articoloNei guai Luca Casarini, ora è indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.