Vanno all’obitorio per l’ultimo saluto al loro amato fratello: 1200 euro di multa

Un momento di grande dolore per una famiglia del foggiano. La morte di un fratello è qualche cosa di indescrivibile.

Ma come se non bastasse già il lutto, se la sono vista con una sanzione: 1200 euro in tre. E’ mancato nel giorno di Pasqua l’amato fratello, Salvatore Antonelli. A piangerlo è l’intera cittadina di San Paolo di Civitate

Antonelli era presidente di una associazione sportiva locale e amato da tutti, sorridente in ogni occasione e gioviale.

Il fratello vivo a Torremaggiore, quindi in altra località, ma non ci ha pensato due vokte ad andare a salutare il suo caro. A raccontare l’episodio sono fanpage e foggiatoday.

“Alle 20.44 mi ha chiamato Sergio, mio fratello, e mi ha detto che Salvatore aveva avuto un arresto cardiaco”

Il tempo di giungere, racconta l’uomo: “Io ero con la mia auto. Quando è arrivato Michele, l’altro nostro fratello, da Ortona, provincia di Chieti, c’erano già i carabinieri. Per prima cosa gli hanno chiesto i documenti, senza nemmeno capire cosa fosse successo. Lo hanno identificato. Hanno detto che era la prassi. Hanno multato lui, me e Sergio. La motivazione è l’allontamento dal domicilio”.

La sanzione è stata fatta dai carabinieri locali, davanti al cimitero.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche