Per quanti anni c’è l’obbligo di conservazione delle multe

Se la multa viene recapitata dopo 5 anni o, sempre dopo tale termine, ne viene richiesto nuovamente il pagamento, non si è assolutamente obbligati a procedere con il pagamento. Questo è quanto afferma il Codice della Strada all’articolo 209 che rimanda, a sua volta, all’articolo 28 della legge 24 Novembre 1981 numero 689. La prima prescrizione è di 5 anni a partire dalla data in cui è stata rilevata la contravvenzione.

Tutti gli atti relativi ad una determinata multa, comprese le cartelle esattoriali, ne allungano il termine di prescrizione ad ulteriori 5 anni a partire, questa volta, dal giorno dell’avvenuta notifica. Alla cartella esattoriale è possibile fare opposizione entro i termini previsti sulla cartella.

QuiFinanza