Muoiono 11 mila uccelli in pochi giorni, in Germania si teme una malattia sconosciuta

Migliaia di uccelli sono risultati malati o morti nelle ultime due settimane in Germania, facendo salire l’allarme tra scienziati e gruppi per la tutela della fauna che hanno iniziato a indagare per individuarne la causa.

I casi registrati sono oltre 11 mila: per lo più riguardano le cinciarelle e si concentrano nella Germania occidentale, come riporta l’associazione tedesca Nabu, rilanciata dal Guardian.

Le cinciarelle sono molto diffuse in Europa

mangiano insetti, bruchi e semi. Secondo il rapporto di Nabu, tra i sintomi della malattia aviaria vi sono problemi respiratori, inappetenza e l’inerzia, invece della fuga, quando avvicinati dall’uomo.

L’associazione tedesca ha chiesto di smettere di dare da mangiare o fornire abbeveratoi ai volatili per ridurre la trasmissione del contagio.

I risultati del primo test compiuto su esemplari morti hanno trovato un’infezione batterica (la suttonella ornithocola), nota nel Regno Unito dagli anni Novanta.

L’infezione è stata registrata in Germania nel 2018. I risultati di ulteriori esami sono attesti nei prossimi giorni. Non ci sono per ora notizie che la malattia abbia colpito altri animali diversi dagli uccelli.

 

fonte: La Stampa

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche