Reggio Emilia, marocchino muore in ospedale. Poche ore prima era stato arrestato

E’ morto dopo un malore Y.A.E.I., 37enne di origine marocchina che ieri era stato arrestato dai carabinieri per resistenza, violenza a pubblico ufficiale e lesioni a Correggio, nel Reggiano.

In attesa dell’udienza di convalida prevista per domani, l’uomo era intorno alle 13 nelle camere di sicurezza del comando dei carabinieri di Reggio Emilia, in corso Cairoli, quando si è sentito male ed è stato soccorso dai militari dell’Arma e dal 118. Giunto in condizioni molto gravi all’Arcispedale S.Maria Nuova di Reggio Emilia, è morto verso le 14.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche