Condividi

SOS1308002Catanzaro, 8 ottobre 2013 – E’ un ventenne, Gianluca Giovanni Notarianni, il reggente del clan Giampà di Lamezia Terme dopo gli arresti dei mesi scorsi che hanno decimato i vertici della cosca. E’ quanto emerso da un’inchiesta della squadra mobile di Catanzaro, coordinata dalla Dda, che ha portato al fermo di Notarianni e di Antonio Giampà (41).

I due sono accusati di associazione mafiosa ed estorsione aggravata dalla metodologia mafiosa per avere chiesto denaro per foraggiare gli affiliati detenuti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteScossa terremoto tra Calabria e Basilicata
Prossimo articoloTir in fiamme, intervento provvidenziale dei vigili del fuoco