Condividi

CARA 4

 

I Carabinieri della Stazione Roma San Sebastiano unitamente a quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del NAS di Roma hanno denunciato un cittadino del Bangladesh di 34 anni, titolare di una frutteria di via Mosca, per aver installato un sistema di videosorveglianza all’interno della sua attività, senza la prevista autorizzazione. L’uomo è stato inoltre contravvenzionato al pagamento di una sanzione pari a 10 mila euro, per aver esposto alla vendita alimenti privi dell’etichetta di tracciabilità ed avere impiegato 3 dipendenti senza regolare contratto di assunzione. Per quest’ultima violazione è scattata anche la sospensione dell’attività imprenditoriale.
Nel corso dei medesimo controlli, gli stessi Carabinieri hanno anche contravvenzionato per 2000 euro un minimarket di via Carlo Tommaso Odescalchi, gestito da un cittadino bengalese 51enne, per carenze igienico sanitarie.
Roma, 17 marzo 2016
fonte Arma dei Carabinieri

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFORZA GIORGIA, SCONFIGGI I PREGIUDIZI
Prossimo articoloDenunciato Writer Chuchy