Trovato il meccanismo che uccide i tumori aggressivi, team di scienziati guidato da un italiano

Test sull’uomo – Gli studiosi hanno prima scoperto sui topi “un nuovo modo per cui le cellule cancerogene producono la proteina PD-L1” e poi hanno usato un composto che ne blocca la fabbricazione e che attualmente è in sperimentazione sull’uomo. Secondo Ruggero, è stato “trovato un nuovo punto debole del cancro, per uccidere le sue cellule”. La ricerca si è concentrata sul tumore del fegato, che rappresenta la seconda causa di decessi per cancro nel mondo, ma lo stesso approccio, secondo Ruggero, puo’ essere efficace anche contro altre forme di cancro, come linfoma, cancro del colon e polmone.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche