Bufera di neve e gelo: automobilisti, anziani e malati in pericolo, i Carabinieri entrano in azione

L’intervento dei militari ha garantito ad un ragazzo del luogo di ricevere le cure e l’assistenza medica di cui necessita giornalmente e, ancora, ad Agnone dove i Carabinieri hanno accompagnato una persona anziana in ospedale per sottoporsi a dialisi. Circa 20 poi le persone aiutate dai Carabinieri di Agnone a riprendere in sicurezza la marcia alla guida delle loro autovetture dopo essere rimasti bloccati, talvolta addirittura provvedendo a montare loro le catene da neve. Costante supporto è stato assicurato anche agli automobilisti rimasti bloccati sulla Fondo Valle Trigno, ove i militari, macchina per macchina, si sono assicurati che non vi fossero particolari criticità e rassicurato gli automobilisti comprensibilmente scossi.

Il Comando Provinciale di Isernia, raccomanda di muoversi con i mezzi solo in caso di necessità e di assicurarsi di circolare muniti di catene o pneumatici da neve. Ovviamente, anche in queste ore non si sono fermati e continueranno i normali servizi istituzionali e di prevenzione dei reati.