Nomadi tentano il furto in appartamento: è la casa di due poliziotti e finisce malissimo

Nomadi tentano il furto in appartamento: è la casa di due poliziotti e finisce malissimo

Viterbo. Hanno divelto la porta di un appartamento e tentato di compiere un furto ma gli è andata male: l’appartamento è quello di un poliziotto

L’episodio si è verificato nella mattinata di ieri a Viterbo: protagonista due rom e un agente, in quel momento a casa a riposo, ma di servizio in Questura.

Non solo: la fortuna dei ladri è stata tale, che anche la moglie è risultata poi essere una poliziotta (ma in quel momento assente perchè in servizio)

Le donne, dapprima entrate con insistenza, si sono allontanate una volta che il proprietario, armato, si è qualificato intimando loro di fermarsi.

 

 

Inizia il caos: le donne scappano e il poliziotto le insegue in strada (scalzo e senza pantaloni) fino a bloccarle in zona limitrofa

Sul posto sono intervenuti subito i colleghi delle Volanti che prendevano in consegna le donne. le due sono risultate rom, ospiti nel in un campo romano

La prima di 33 e la seconda di 23 anni, la quale ha dichiarato subito di essere incinta nel tentativo, come sempre, di ottener clemenza in sede processuale, vengono portate in questura

dove dopo una serie di controlli, le donne sono risultate, come facile intuire, già pregiudicate, nonchè sottoposte ad allontanamento.

Ma non solo, la più giovane sarebbe stata anche latitante

 

Le due nomadi sono state quindi arrestate per tentato furto aggravato e possesso di strumenti per lo scasso.

Ieri poi, secondo il Messaggero, al giudizio direttissimo, è stato convalidato l’arresto e disposto, come misura cautelare, l’obbligo di firma per le due donne.

Inoltre per la 23enne la Squadra mobile ha eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Ascoli Piceno; da qui il trasferimento nel carcere di Rebibbia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche