Condividi

Nella delicata questione riguardante l’ospitalità verso i migranti, un altro tassello si è aggiunto quest’oggi, evitando pero di far sfociare la situazione verso il peggio.

Secondo quanto appreso dall’Ansa, ci sono stati dei momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in largo Perassi a Roma. Pare che circa 200 migranti si sono barricati all’interno della struttura per protesta. Gli ospiti del centro denuncerebbero il mancato pagamento del pocket money. Sul posto le forze dell’ordine.

Leggi anche:  La nuova centrale operativa del Comando dei carabinieri: controllerà 2500 telecamere

Dopo qualche ora i migranti hanno incontrato il responsabile della struttura, il quale gli ha dato rassicurazioni sul pagamento a breve del pocket money, che non riceverebbero da gennaio, e la situazione al momento è tornata alla normalità. Sul posto polizia e carabinieri.

Dopo aver appreso la notizia, sul luogo si è registrato l’arrivo del leader della Lega, Matteo Salvini.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFlixbus rimborsa con dei voucher i fuori-sede che viaggiano per votare
Prossimo articoloIndia, operato il tumore al cervello più grande del mondo, pesa 1,8 Kg