Agente di Polizia Penitenziaria in pensione muore schiacciato dal suo trattore

Si era assentato da ore, i familiari avevano richiesto soccorso. Infine il ritrovamento. E ora la polizia indaga per far chiarezza sulla vicenda

Ribaltato con un mezzo agricolo di sua proprietà e morto sul colpo, è accaduto a Falciano del Massico, in provincia di Caserta. Così avrebbe perso la vita un agente della polizia penitenziaria in pensione.

L’uomo, secondo la ricostruzione fornita dal giornale online CasertaCe e dal sito poliziapenitenziaria.it era intento a preparare il terreno per la raccolta delle nocciole. Forse un malore gli ha fatto perdere il controllo del mezzo che a questo punto potrebbe essersi ribaltato, trascinando il malcapitato sotto le lame.

L’uomo è stato ritrovato dopo diverse ore, a tarda serata lunedì. Si è richiesto l’intervento dei vigili del fuoco di Mondragone per liberare il corpo oramai esanime dalle fauci metalliche del trattore.

Il corpo dilaniato dell’agente è stato estratto in mattinata. La salma è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale di Caserta per far maggiore chiarezza sulla vicenda.

Sono stati momenti di ampio sconforto per tutta la comunità. La redazione si stringe nel dolore attorno alla famiglia

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche