“Non posso entrare al supermercato”, poliziotti regalano mascherina ad anziano in lacrime

Si è avvicinato ai poliziotti in lacrime spiegando che non non aveva la mascherina e, quindi, non poteva entrare nel supermercato per fare la spesa.

Gli agenti hanno rassicurato l’anziano uomo regalandogli una delle mascherine chirurgiche che avevano all’interno della volante.

E’ quanto accaduto la scorsa mattina a Milano.

Ancora un gesto di solidarietà da parte delle forze dell’ordine impegnate giorno e notte per strada per far rispettare le misure restrittive disposte dal Governo per far fronte all’emergenza coronavirus che sta colpendo da oltre un mese l’Italia e ha già provocato migliaia di vittime.

Il caso di Campobasso

In questi giorni in cui si devono fare spostamenti solo in casi strettamente necessari, una signora di Campobasso ha chiesto aiuto ai poliziotti per poter recapitare ad una mamma in difficoltà e ai suoi due bambini alcuni generi di prima necessità e del denaro.

“So che la richiesta può apparire strana, ma non ho altri mezzi per fare arrivare il mio aiuto, soprattutto ai bimbi”, è stata questa la richiesta da parte della signora al questore di Campobasso, il quale ha messo subito in moto tutta la macchina della solidarietà per fare arrivare alla donna che vive a Lucera, in provincia di Foggia, un aiuto concreto.

I poliziotti della questura, impegnati in questi giorni nelle attività di controllo sul rispetto delle misure adottate per l’emergenza coronavirus, sono andati a casa della signora a prendere i beni offerti e li hanno poi consegnati ai colleghi del commissariato di Lucera che a loro volta hanno rintracciato la donna e le hanno consegnato il regalo.

Un gesto di solidarietà che ha consentito a questa famiglia meno fortunata di affrontare con meno ansia il futuro.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche