Condividi

Non ha raccolto dalla strada le feci lasciate dal proprio cane, e il “nucleo antidegrado” della Polizia Locale lo ha multato per 400 euro.

E’ accaduto al proprietario dell’animale, 59 anni, nel centro di Treviso, con la prima applicazione di una multa del genere, prevista dal nuovo regolamento urbano approvato in ottobre.

L’uomo – riferisce il Comune – ha inizialmente negato l’evidenza dei fatti, ma le prove fotografiche raccolte dagli agenti, rimasti a debita distanza, lo hanno smentito.

“Non è facile cogliere sul fatto i soggetti che abbandonano le deiezioni canine – spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo – La bravura degli agenti ha permesso di sanzionare uno dei comportamenti ritenuti tra i più odiosi dalla collettività.

I controlli continueranno sia con personale in uniforme che in borghese, anche con l’ausilio dei sistemi di videosorveglianza e fototrappole”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAccoltellato a Monza l’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti 
Prossimo articoloLutto nel giornalismo, si è spento Giampaolo Pansa

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.