Non volevano più figli: uccidono i loro 4 bambini piccoli

Non volevano più figli, così ogni volta che lei rimaneva incinta uccidevano il bimbo e nascondevano il corpo.

Una coppia polacca – Aleksandra J., di 27 anni, e il marito Dawid W., di 37 -, originaria del piccolo paese di Ciecierzyn, è accusata di omicidio e occultamento di cadavere. Lo riporta il tabloid inglese “Mirror”, in Italia L’Unione Sarda.
Le indagini sono iniziate in seguito alle segnalazioni di alcuni vicini di casa, che hanno dichiarato alle forze dell’ordine di aver visto la donna in stato di gravidanza per quattro volte in cinque anni, ma di non aver mai visto nessuno dei bambini.

Secondo quanto scoperto dagli inquirenti, i due, non volendo più avere figli dopo il primogenito, nato 6 anni fa, avrebbero ammazzato quattro neonati – dopo il parto in casa – soffocandoli con delle buste di plastica. Tre corpi sarebbero stati occultati in una stufa, mentre il quarto sarebbe stato sepolto sotto un albero della fattoria in cui vive la coppia.

Ora i due rischiano una condanna all’ergastolo.