Non vuole tornare dalla compagna: dà un pugno a un poliziotto per farsi arrestare

Un uomo di 33 anni, sporco di sangue, ha ha attraversato di corsa la strada per raggiungerle la pattuglia.

“Ho litigato con la mia compagna. Non ne posso più, per favore arrestatemi” avrebbe detto agli agenti.

A quel punto avrebbe colpito con un pugno uno dei poliziotti e quindi arrestato per resistenza. Rintracciata, la donna avrebbe confermato la lite.

E’ quanto successo Domenica scorsa a Torino. L’obiettivo degli agenti era quello capire se la donna fosse rimasta ferita nella discussione.
Il sangue, successivamente, è stato accertato appartenere allo stesso 33enne autoprocuratosi escoriazioni sul collo.

Dietro la vicenda ci sarebbero problemi di droga. Secondo la ricostruzione dell’uomo, comprata dalla compagna mentre lui, a fatica, era uscito ad uscire da un passato legato all’abuso di stupefacenti.

E così ha deciso di aggredire un poliziotto pur di allontanarsi dalla compagna. Dopo una notte in cella è stato rilasciato ed è tornato a casa.