Condividi

L’Italia continua a tremare, da Nord a Sud. Solo ieri avevamo segnalato due scosse, una nella zona di Siena attorno alle 11, di 2.7 scala richter seguita da una seconda di 2.1 e poi una scossa a Catania di 3.0 in serata.

Nei giorni scorsi, una scossa di Terremoto di 3.1 aveva impensierito nuovamente Amatrice.

Nella giornata di oggi, invece, a tremare è stato il nordest, in particolare la Carnia. Una forte scossa ha infatti preoccupato attorno alle 16 di oggi, precisamente alle 15.57.

La scossa è statat avvertita un po’ in tutta la Regione, da Trieste, Pordenone e fino alla costa, e a Nord anche oltre le Alpi, in Austria.

A riferire i dettagli è, come sempre, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Secondo l’INGV la scossa di oggi in Carnia è di 4.0 gradi Richter.

Secondo quanto si apprende, sarebbe stata localizzata ad una profondità disoli 4,7 km a circa 1 km dal centro di Tolmezzo, direzione Verzegni.

Come di consueto, numerose le chiamate ai pompieri, soprattutto tra le zone di Tolmezzo  Cavazzo Carnico e Lauco, ovvero i paesi più vicini all’epicentro.

Al momento fortunatamente non si registrano feriti o danni.

Torna la paura in centro Italia: scossa di terremoto ad Amatrice

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBlitz dei NAS in ritoranti e alimentari: cibi scaduti, scongelati e ricongelati e cucine in condizioni pessime
Prossimo articoloSosta sulle strisce e blocca rampa per disabili: alla richiesta di spostare il mezzo, si scontra con gli agenti della locale intervenuti