Condividi

Una giovane coppia di Novara ha esteso l’invito al proprio pranzo di nozze anche ai frequentatori della mensa dei poveri dei frati cappuccini al convento di San Nazzaro della Costa a Novara. Così 82 tra clochard e persone in difficoltà hanno potuto pranzare in un noto locale nel rione Porta Mortara di Novara, come racconta La Stampa.

“Avremmo potuto mettere mano al portafoglio – ha raccontato la giovane sposa – ma l’effetto non sarebbe stato quello che volevamo. Il pranzo di nozze anticipato e condiviso ci è sembrato un momento più arricchente dal punto di vista umano”. Questo il menu: tre tipi di focaccia alle verdure, pasta al ragù vegetale, risotto al formaggio, arrosto con patate al forno, dolci a volontà, un bicchiere di bianco e il caffè.

LO ZAINO REGALO

Al termine c’è stato anche un regalino: uno zaino differenziato per donne e uomini, con dentro prodotti per l’igiene, calze, biancheria, rasoio da barba, cappello, sciarpa e guanti.

La coppia si sposerà il prossimo 8 giugno nella chiesa del convento dei frati.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteForlì, chiama la Polizia minacciando di fare del male alla sua ex
Prossimo articolo"Devi risarcire 5mila euro per l'incidente di tuo nipote", torna la truffa del Carabiniere