Condividi

Nozze a Castiglione d’Orcia all’insegna della sobrietà: l’abbraccio della gente

Sono arrivati a piedi, mano nella mano, al Municipio vecchio di Castiglione d’Orcia, piccolo borgo all’interno del Parco naturale patrimonio Unesco, dove hanno pronunciato il loro «sì». Così il capo della Polizia Franco Gabrielli e Immacolata Postiglione, detta Titti, numero uno dell’Ufficio Emergenze della Protezione civile, da ieri sono marito e moglie.

Conosciutisi proprio alla Protezione civile, i due fidanzati hanno deciso di celebrare le nozze in Val d’Orcia, dove anni fa hanno acquistato il podere «I Fontoni», trasformandolo nel loro buen retiro.

Leggi anche:  VIDEO: 165° Anniversario della Polizia di Stato: la stradale

IERI verso mezzogiorno sono scesi da una vecchia Cinquecento e si sono avviati in Municipio percorrendo a passo tranquillo le stradine del paese, mano nella mano. Lui in abito scuro, senza cravatta, con lo stile casual che lo contraddistingue. Lei elegantissima, con un vestitino bianco, stretto in vita e la gonna larga con il toulle. Radiosa. Ad accompagnarli, il sindaco di Castiglione d’Orcia Claudio Galletti e i testimoni di nozze: per il capo della Polizia la sorella Maria Assunta, per la sposa l’amica di sempre Eliana Liotta. Pochi e selezionatissimi gli invitati (circa una decina), tra i quali il padre di Gabrielli, un’emozionatissimo Francesco.

Articolo precedenteSparatoria a San Diego, un morto. Il killer si è barricato in casa. Il giallo: arrestato suo padre
Prossimo articoloGigi Buffon, Spy: "Problemi di liquidità. Alena Seredova in ansia per i suoi figli"