Condividi

Due persone sono state indagate per tentato omicidio per un grave episodio avvenuto la notte scorsa a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano.

Si è conclusa a colpi di arma da fuoco una lite tra nomadi italiani scoppiata a Sesto San Giovanni (Milano) per il matrimonio tra una ragazzina di 14 anni e un 15enne. Due persone sono state indagate per tentato omicidio. L’episodio è avvenuto durante la notte scorsa quando, durante un inseguimento, i parenti del 15enne hanno esploso quattro colpi di pistola contro l’auto dei genitori della 14enne ma solo uno è andato a segno e ha infranto il fanalino posteriore della vettura.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la 14enne e la madre di 47 anni hanno avuto una accesa discussione con i parenti del futuro marito nella loro abitazione di Sesto, durante la quale sono state aggredite fisicamente.

Il capofamiglia di 51 anni ha caricato entrambe sull’auto per accompagnarle all’ospedale Bassini e poco dopo si è accorto di essere seguito da un’auto con a bordo i parenti del ragazzo. Questi ultimi, durante l’inseguimento, hanno esploso quattro colpi di pistola ma solo uno è andato a segno e ha infranto il fanalino posteriore della vettura.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePasseggero minaccia il controllore: "ti ammazzo..". Su di lui pendeva già un decreto di espulsione
Prossimo articoloAccusato di abuso d’ufficio, assolto il Colonnello dei Carabinieri Luciano Zarbano