Lombardia, sì all’obbligo di vaccinazione: bimbi iscritti agli asili soltanto se vaccinati

Siccome stiamo parlando di un presidio medico fondamentale, occorre piuttosto intervenire con sforzi maggiori di tipo informativo e con un ruolo più incisivo dei medici, per contrastare le false notizie e le tesi antiscientifiche ricreando quel clima di fiducia che oggi purtroppo risulta spesso compromesso”. Molto simile il parere della Lega Nord. “Non siamo contro le vaccinazioni – la spiegazione della consigliere del Carroccio, Silvana Saita -, ma siamo del parere che su questo tema si sarebbe dovuto intervenire con una legge regionale e non con una semplice mozione”.

Parla di “coercizione” il Movimento 5 stelle. “Non siamo stati, non siamo e non saremo mai contrari alle vaccinazioni obbligatorie né abbiamo mai contestato la loro utilità. Siamo contrari – il j’accuse del consigliere Dario Violi – alla coercizione dei cittadini. I genitori devono essere informati e convinti alla vaccinazione dei figli come scelta consapevole e non, come vorrebbe la Regione Lombardia, costretti a vaccinare i loro figli. Questa mozione non farà altro che aumentare la confusione su di un tema delicatissimo”.

today

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche