Isis, l’obiettivo sono le donne: perché anche in Italia rischiano di più

“Puntava solo alle donne” ha dichiarato il portavoce della polizia. Bisogna rendersi conto che un riconoscimento della figura della donna, che non sia concepita come mero oggetto di riproduzione biologica e di soddisfacimento sessuale, è fuori dall’orizzonte valoriale e spirituale degli integralisti. E questo impone ai nostri governi di tutelare in modo particolare le donne, con una sorveglianza rafforzata dei luoghi che queste frequentano, a partire dalle scuole.

È poi indispensabile far assimilare la nostra cultura e i nostri valori, nei quali l’uguaglianza tra uomo e donna rappresenta un punto cardinale, agli immigrati di fede islamica. Assimilazione che è la premessa indispensabile di qualunque processo di integrazione.

LiberoQuotidiano

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche