Coronavirus: occupazioni abusive a Milano, rom nelle case di chi è ricoverato

“Striscia la Notizia” tra le palazzine Aler nel quartiere di Quarto Oggiaro

Le occupazioni abusive di case a Milano sono un problema diffuso, ma in tempo di quarantena e coronavirus sta diventato un vero e proprio allarme sociale.

L’inviata di “Striscia la Notizia” Rajae è andata a vedere cosa accade nel quartiere di Quarto Oggiaro, dove due famiglie rom hanno appena occupato due appartamenti dell’Aler.

I residenti sono molto preoccupati e chiedono alle istituzioni più controlli e protezione, anche perché molte case rimaste vuote in questo periodo, sono di persone ricoverate in ospedale a causa del Covid: “Il problema vero – dichiara l’assessore alla Casa del municipio 8 Fabio Galesi – è che se Aler non interviene entro un’ora dall’occupazione, queste persone si insediano e non si riesce più a recuperare la casa”.

Nuova aggressione a Vittorio Brumotti

Nel frattempo, nuova aggressione ai danni di Vittorio Brumotti durante un servizio alla stazione di Milano.

L’inviato di Striscia la Notizia stava documentando lo spaccio di droga che avviene ancora nei pressi della stazione centrale nonostante le restrizioni governative anti-Coronavirus.

L’aggressione è stata annunciata anche dallo stesso Brumotti sul suo account Instagram: “Vi invito a Striscia la Notizia. Nonostante la quarantena, davanti alla stazione centrale di Milano si vende cocaina”.

 

il post di Vittorio Brumotti
Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche