Condividi

SANTORSO – Tragedia nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 16.30, in un azienda dell’Alto Vicentino dove un operaio di 25 anni, di origini serbe e residente nello Scledense, è stato travolto e schiacciato da una lastra di ghisa, pesante diversi quintali, che all’improvviso si è sganciata dai supporti, colpendo in pieno il giovane. La tragedia è avvenuta all’interno di un’officina meccanica. la Dall’Alba Eliseo srl, che ha sede in via IV Novembre 46, durante lavori di movimentazione di materiale con il carroponte.

Dopo l’immediato allarme lanciato dai compagni di lavoro, che hanno assistito impietriti alla scena, sul posto sono accorsi una squadra dei vigili del fuoco di Schio e un’ambulanza del Suem 118 del vicino ospedale di Santorso, ma ogni tentativo dei sanitari di rianimare l’operaio è stato inutile: non è escluso che il decesso possa essere stato immediato a causa delle gravi ferite riportate.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Schio e i tecnici dello Spisal che stanno compiendo accertamenti per capire la dinamica dell’incidente: l’area dove è avvenuto l’infortunio mortale è stata posta sotto sequestro, così come il macchinario che stava trasportando la lastra di ghisa.

Il Gazzettino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDopo la morte di suo marito in Afghanistan, apre il suo computer e scopre qualcosa che le stava nascondendo
Prossimo articoloRagazzo di 17enne viene travolto sui binari: poliziotto-eroe tampona l’emorragia