Centinaia di arresti, milioni di euro di sequestri. Lo Stato c’è: è un maxiblitz dei Carabinieri contro la camorra

Colpo alla camorra! In corso da questa notte una grossqa operazione dei carabinieri del Ros e del comando provinciale di Napoli, della DIA e della Guardia di Finanza che hanno eseguito oltre 100 misure provvedimenti restrittivi.

Napoli – I clan interessati sono i Contini, Mallardo e Licciardi, tutti coinvolti nell’inchiesta rinominara ‘Cartagena’, battezzata con lo stesso nome dell’indagine che nel marzo del 2016 aveva colpito lo stesso clan Contini mostrando agli investigatori una realtà fatta di traffici di sostanze stupefacenti.

La guardia di Finanza ha sequestrato un ingente patrimonio fatto di beni mobili e immobili riconducibile all’alleanza di Secondigliano per circa 130milioni di euro su tutto il territorio italiano.

L’operazione è stata copmmentata anche dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Oltre cento camorristi arrestati in tutta Italia: è un colpo durissimo per l’Alleanza di Secondigliano. Ottima notizia! Grazie a Forze dell’Ordine, Procura e inquirenti: contro i clan nessuna pietà. Fra oggi e domani al Viminale ci saranno ben quattro Comitati Nazionali per l’Ordine e la Sicurezza in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia”.