Condividi

Operazione “Crudelia: rivenduti a prezzo quintuplicato smantellato traffico di cuccioli . “Sono 237 esemplari di razze tra le più “trendy” del momento (soprattutto Bulldog francesi), di cui 174 cuccioli. E “Crudelia” era una donna di 29 anni nativa di Praga e residente a Reggio Emilia che, come unica occupazione, tirava insieme al padre e al marito le fila di un traffico illecito di cani tra la Slovacchia e il Nord Italia.

Ma il finale dell’operazione chiusa ieri dal gruppo forestale dei carabinieri reggiani, e ribattezzata appunto “Crudelia”, è come nel classico Disney “La carica dei 101″: gli animali sono stati tratti in salvo e per chi lucrava sul loro commercio – guadagnando fino a 500.000 euro all’anno – sono fioccate le denunce.” Così spiega l’operazione dei Carabinieri forestali un articolo di repubblica.it

I carabinieri forestali di Reggio Emilia hanno eseguito tre misure cautelari di divieto di dimora e di espatrio, nell’ambito di un’inchiesta con altri 11 indagati che ha scoperto una presunta associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di animali da compagnia, maltrattamento di animali, frode in commercio, falsità in atti e truffa. In corso anche perquisizioni e sequestri nelle province di Reggio Emilia, Piacenza, Ravenna, La Spezia, Grosseto, Bergamo e Monza.

I provvedimenti dell’operazione ‘Crudelia’, dal nome della cattiva del film ‘La Carica dei 101’ arrivano da un’indagine del 2017 a seguito di controlli su strada e sequestri di centinaia di cuccioli di cane di razze pregiate, introdotti illecitamente in Italia. I dettagli, in una conferenza stampa alle 11 nell’aula informatica della stazione carabinieri forestali di Reggio Emilia.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteUranio impoverito, morto il Maresciallo Daniele Nuzzi. L'Osservatorio: "vittima numero 365"
Prossimo articoloScippa una donna al supermercato, lo blocca un nigeriano che si trovava sulla porta

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.