Condividi

Il giovane è stato fermato in via Catani da una pattuglia e ha reagito male. In un’altra operazione i militari hanno arrestato un marocchino trovato con alcuni pezzi di hashish

PRATO. Un ventenne ha esagerato con l’alcol e dopo essere stato allontanato da un circolo a Mezzana è stato trovato dai carabinieri mentre orinava sulla vetrina di un negozio, ma anziché scusarsi ha morso un militare, procurandogli una ferita al braccio poi giudicata guaribile in 15 giorni. E’ successo nella serata di martedì 19 e lo rende noto un comunicato dell’Arma. Secondo quanto riferito, il ventenne, tossicodipendente, aveva dato in escandescenze intorno alle 23 al circolo di Mezzana e, dopo l’intervento dei carabinieri, era stato convinto ad andare a casa, accompagnato da alcuni conoscenti.

Poco più di un’ora dopo, però, il giovane è stato visto in via Catani mentre orinava sulla porta del negozio e alla vista dei carabinieri li ha offesi, spintonandoli, e ha morso al braccio uno dei militari. Oggi è comparso davanti al giudice ed è stato sottoposto all’obbligo di dimora, con divieto di uscire nelle ore notturne.

Nel corso di un altro intervento effettuato nella serata di martedì, i carabinieri hanno arrestato un trentenne marocchino senza fissa dimora e
senza permesso di soggiorno. L’uomo era stato visto nel pomeriggio in via Barsanti, ma era riuscito a sfuggire al controllo. In serata è stato visto mentre nascondeva alcuni pezzi di hashish in un calzino all’angolo tra via Barsanti e via Fiorentina. Per lui il giudice ha disposto il carcere

Il Tirreno

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMarito la perseguita, le uccido anche il gatto Condannato
Prossimo articoloMilano, arrestato nigeriano: sfasciava auto in stazione Centrale