Condividi

Un ispettore della Squadra Mobile di Oristano si è rivelato un vero e porprio angelo custode per una donna, collaboratrice scolastica presso l’istituto “Eleonora d’Arborea”, che ha rischiato di morire

La donna aveva accusato un grave malore a causa delle vie respiratorie ostruite. Era già diventata cianotica ma il poliziotto, che al momento si trovava fuori serviziio, le ha salvato la vita praticandole la disostruzione aerea, anche nota come manovra di Heimlich.

L’episodio si è verificato ad Oristano, all’interno dell’istituto nel quale la donna lavora.

Subito soccorsa dal 118, probabilmente, senza l’intervento dell’agente non staremmo raccontando una storia a lieto fine.

In un’altra zona dell’Italia, ad Asti, qualche ora prima un episodio analogo ha fortemente spaventato una famiglia durante una festa di compleanno e una grigliata in famiglia che ha rischiato di trasformarsi in tragedia

Un bimbo di 5 anni ha rischiato di andare in arresto cardiaco a causa del soffocamento provocato da un pezzetto di costina di pollo.

Il bambino era ad una tavola durante i festegiamenti, con la presenza di una quarantina di persone circa. E’ stata proprio la mamma, che qualche tempo prima aveva praticato un corso di disostruzione pediatrica, a praticare la manovra di Heimlich

“Appena due ore di corso, gratuito, che però sono stati fondamentali per salvare la vita di Gabriele – ha raccontato la mamma – dopo alcune pressioni sull’area dell’addome, ha sputato il boccone di carne e ripreso a respirare regolarmente”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteParla Armando Del Re "Io non c’entro con il raid, i giornali mi stanno massacrando"
Prossimo articoloI Carabinieri salvano quattro gattini da una fine atroce: minorenne finisce nei guai