Condividi

Brescia – Un gruppo di vandali massacra e uccide di botte un povero gatto innocente

Orrore al parco: “ragazzini massacrano un gatto per divertimento”

Un povero animale senz aalcuna colpa, un gatto, è stato torturato per divertimento.

Botte e violenze su un animale indifeso in un giardino pubblico di Prevalle: a denunciare il fatto è Milano Today che pubblica anche una foto della povera bestia.

L’animale è stato soccorso da un ragazzino di 13 anni di Paitone, che -racconta il Today – in sella alla sua bicicletta ha portato l’animale, in gravissime condizioni, alla sua vicina di casa (a quanto pare “esperta” nel settore”.

Niente da fare, purtroppo: il gatto, come sovente accade in questi casi, si è allontanato di sua spontanea volontà ed è andato a morire, da solo, sotto una siepe in giardino.

Una donna ha raccolto la carcassa e dovrebbe essere fatta a breve una denuncia formale in merito.

Se mai dovessero venire beccati gli autori -secondo il quotidiano, un gruppo di ragazzini –

i vandali che hanno picchiato l’animale rischiano fino a 2 anni di reclusione.

Milano Today: L’episodio risale a sabato pomeriggio. Un gruppetto di ragazzini, a quanto pare tutti minorenni, si divertono a prendere a calci e pugni il povero gattino, in un giardino pubblico del paese. Sembra che poco lontano ci sia anche un gruppo di adulti, che non sarebbero intervenuti: ma non è detto che abbiano visto cosa stava succedendo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa prof ai poliziotti: "Dovete morire, vigliacchi". La reazione: "Una professoressa che augura la morte va licenziata"
Prossimo articoloAgguati in tangenziale: "Uno sconosciuto mi ha affiancato per farmi fermare"