Padre getta la figlia neonata nella spazzatura: la piccola salvata da “un angelo custode”

Cina: getta figlia neonata nella spazzatura “perché troppo malata”

L’episodio accaduto alcuni giorni fa: un padre, appena due ore dopo la nascita della figlia avvenuta in casa, ha abbandonato la bambina tra i rifiuti convinto fosse malata.

Fortunatamente la piccola è stata trovata da un’anziana signora e portata in ospedale.

Un uomo è stato arrestato nel sud della Cina per aver abbandonato la figlia neonata in un cassonetto.

Mister Li, questo il nome, aveva avvolto la figlia in una busta di carta e ha poi l’ha gettata, nata da sole due ore, come se stesse gettando dell’immondizia.

Li si è giustificato dicendo che subito dopo la nascita, avvenuta in casa, ha notato insieme alla compagna che la piccola stava assumendo un colorito violaceo e ha pensato che fosse “irrimediabilmente incurabile”.

 

 

Fortunatamente la piccola, con ancora il cordone ombelicale attaccato, è stata trovata da un’anziana donna che ha immediatamente chiamato la polizia.

A incastrare il padre, che è stato poi arrestato insieme alla compagna, è stata una telecamera di sicurezza che ha filmato il momento in cui l’uomo ha abbandonato la bambina.

Accertato il riconoscimento dell’uomo che si trova ora in stato di arresto mentre la bimba sta bene ed è stata affidata ad un centro di accoglienza per minori.

La neonata era nata a casa solo due ore prima