Padrona morta nella sua villa: quello che ha fatto la cagnolina è bellissimo

Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di una 57enne è stato rinvenuto in una villetta alle porte di Cassano delle Murge, in provincia di Bari. La macabra scoperta nella tarda serata di lunedì 22 giugno: dopo giorni di silenzio, sempre più preoccupante, i familiari hanno raggiunto l’abitazione e allertato i Carabinieri della stazione locale. Giunti sul posto dopo pochi minuti, intuita la probabile tragedia, i militari dell’arma hanno fatto irruzione nella villa, trovando il cadavere, praticamente mummificato, disteso sul letto. , il cane della donna, che si sarebbe nutrito coi viveri dalla dispensa.
La 57enne, originaria di Molfetta, abitava a Cassano da qualche anno. Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento della salma all’Istituto di Medicina legale del Policlinico, dove presto sarà eseguita l’autopsia per accertare le cause della morte e per risalire orientativamente alla data del decesso. La Procura, dopo il ritrovamento, ha aperto un fascicolo e le indagini sulla morte della donna sono state affidate ai Carabinieri di Cassano e alla compagnia di Altamura. Sembrano comunque esserci pochi dubbi sul fatto che la morte sia avvenuta per cause naturali.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche