Condividi

Mentre a Palermo si commemorano le vittime della strage di Capaci, mentre si commemorano i poliziotti caduti per proteggere la vita di Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, da un’altra parte d’Italia, a Genova, gli antagonisti si scagliano contro le Forze dell’Ordine.

Dopo Bologna e Firenze la protesta è a Genova

Ancora caos e scontri di piazza in Italia, questa volta a Genova dove per protestare contro il comizio conclusivo della campagna elettorale di Casapound, gruppi di anarchici hanno manifestato scagliandosi contro gli agenti impiegati in ordine pubblico.

 

La manifestazione, come prevedibile sfociata in disagi, è iniziata con il grido “Genova è solo antifascista” con piazza Marsala, nel pieno centro cittadino, completamente blindata dalla polizia.

I manifestanti hanno tentato a più riprese di forzare il blocco delle forze dell’ordine per per entrare in piazza tirando oltre le grate alcuni fumogeni. Erano circa un migliaio. Gli agenti stimati circa trecento. Nei video diffusi sul web si notano incappucciati, caschi, cinghie e tutta una serie di oggetti e atteggiamenti aggressivi contro le forze di Polizia.

 

Feriti e fermati

I feriti al momento sono due Carabinieri, un giornalista di Repubblica e due persone poi fermate. Il questore Vincenzo Ciarambino si è recato immediatamente in ospedale a trovare il giornalista di Repubblica rimasto ferito: “Mi scuso a nome della polizia per quanto accaduto”, ha detto.

Articolo precedenteOgni anno, da 25, un cittadino lascia un mazzo di fiori alla Polizia in memoria della Strage di Capaci, di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinari
Prossimo articoloBambino malato vittima dei bulli: anche due prof lo deridono in classe

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.