Condividi

Sono stati chiamati i Carabinieri mercoledì a Castelfranco Veneto per convincere i genitori di una allieva della media Sarto ad andare a prendere la ragazza a scuola.

Il papà non va a prenderla alle medie, le insegnanti chiamano i carabinieri

Sono stati chiamati i Carabinieri mercoledì a Castelfranco Veneto per convincere i genitori di una allieva della media Sarto ad andare a prendere la ragazza a scuola.

“In base alla circolare dovrei andare a prendere tutti i giorni mia figlia di 13 anni e mezzo a scuola, quando abita a 86 metri di distanza dall’istituto”

– racconta il papà Davide Brusatin al Gazzettino –

“Sono stato addirittura chiamato dai carabinieri su ordine della preside, alla fine sono andato a prendere mia figlia, ma la situazione è imbarazzante”.

Dopo la circolare che obbliga i genitori dei ragazzi dell’istituto ad andare a prendere i loro figli a fine lezione quando non ancora raggiunti o 14 anni di età, è scattata la mobilitazione.

 

 

“La preside dice che se non andiamo a prendere i nostri figli siamo responsabili di abbandono di minore” – dice ancora Brusatin –

“noi genitori siamo disponibili a firmare la liberatoria, prendendoci ogni responsabilità, i nostri figli sono in grado di tornare a casa da soli, non hanno bisogno di assistenza 24 ore su 24”

Alessandra Fusaro, la dirigente scolastica chiamata in causa è pronta a recepire le modifiche normative, ma i genitori devono armarsi di pazienza.

“Fino a quando non uscirà la legge che consente ai genitori di sollevare la scuola dalle responsabilità previste dal codice civile non potrò consentire ai minori di 14 anni di tornare a casa se non accompagnati da un genitore o da un suo delegato”, spiega la preside.

“La legge dovrebbe quindi uscire entro fine anno: da gennaio, spero anche prima, i genitori potranno firmare la liberatoria”.

Insomma, un rimpallo di resèponsabilità, come spesso accade. E a rimetterci, come sempre, le famiglie già alle strette.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAddio Giancarlo Nicoli, il pompiere che scampò a due tragedie: l'alluvione del Polesine e il Vajont
Prossimo articoloAgenzia rifiuta il colloquio di lavoro: "sei mamma, per noi è un problema"