Condividi

SAN NICOLA LA STRADA (Christian De Angelis) – Ha lottato per quasi due giorni, imprigionato a letto dell’Ospedale di Caserta a causa di un arresto cardiaco, purtroppo però ha perso la sua battaglia e non ha avuto scampo, si tratta di Pasquale Chindemi, un brigadiere dell’Arma dei Carabinieri di 52 anni originario di San Nicola la Strada. Pasquale lo scorso Giovedì ha avuto un malore al rientro dal servizio che lo ha costretto ad un ricovero in terapia intesiva. Intubato per tutta la giornata di venerdì, il suo cuore ha smesso di battere ore dopo

Leggi anche:  Abusa della figlia minore disabile, arrestato

Domenica mattina si sono svolti i funerali. Amici, parenti e tanti colleghi presenti alla chiesa del Buon Pastore per dare l’ultimo saluto all’uomo, voluto bene da tutti. La chiesa gremita e anche l’esterno dell’edificio era folto di persone che hanno voluto omaggiare la vita di Pasquale, tra i presenti anche i superiori del brigadiere.

Articolo precedente"Michael Schumacher non è più a letto": la bella notizia a 5 anni dall'incidente
Prossimo articoloI poliziotti si mettono ai fornelli: regalati oltre cento pasti ai bisognosi. "Cittadini tra i cittadini"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.