Guida senza patente: ecco cosa si rischia, dalle multe alla confisca del veicolo

Guida senza patente: ecco cosa si rischia, dalle multe alla confisca del veicolo

La guida senza patente rientra negli illeciti amministrativi, ma le multe possono essere molto salate. In più si va incontro al fermo amministrativo per un periodo di 3 mesi che, nei casi più gravi, può portare alla confisca amministrativa.

La legge italiana stabilisce che per guidare un veicolo a motore su strada sia necessaria la patente di guida: ogni categoria ha la sua e per chi non rispetta le regole imposte dal Codice della strada le multe sono severe. Con le nuove regole il reato non è più penale, si dice, cioè, che è stato depenalizzato, ma rientra nei cosiddetti illeciti amministrativi. Le multe, però, possono essere molto salate per i trasgressori: la loro somma è stata infatti aumentata per rafforzarne l’effetto deterrente.

Cosa rischiano i trasgressori: le sanzioni

Chiunque venga fermato dalle forze dell’ordine senza la patente di guida è costretto a pagare una sanzione che va da un minimo di 5mila fino a un massimo di 30mila euro. Il Codice della Strada prevede il pagamento della soglia minima se la contravvenzione viene saldata entro 60 giorni dalla notifica dell’atto mentre se il saldo avviene nei primi 5 giorni lo sconto è del 30%, eccezion fatta per i casi in cui è prevista la sospensione patente o la confisca veicolo stesso. Nella maggior parte dei casi i conducenti indisciplinati riescono a cavarsela pagando una somma di 3.500 euro, ma oltre al danno erariale c’è anche il fermo amministrativo del mezzo per tre mesi. Sono esclusi i casi in cui la mancata esibizione del documento rilasciato dalla motorizzazione è semplicemente il frutto di una dimenticanza: in quel caso la multa è di 39 euro con l’obbligo di presentarti successivamente negli uffici indicati dagli agente con la tua patente, entro 24 ore dalla contravvenzione.

Quando scatta la multa per guida senza patente

•Patente non conseguita e scaduta
A far scattare la maxi multa sono alcuni casi specifici. Ciò avviene, ad esempio, se si guida un veicolo – compresi ciclomotori e microcar – senza aver mai conseguito una licenza di guida, come stabilito nell’articolo 116, comma 15, del Codice della Strada, oppure se si guida nonostante la revoca o il mancato rinnovo della patente stessa in seguito ad infrazioni particolarmente gravi o alla perdita dei requisiti psicofisici necessari.