Guida senza patente: ecco cosa si rischia, dalle multe alla confisca del veicolo

•Recidiva
In questi casi bisogna prestare attenzione anche una eventuale recidiva: la violazione successiva, commessa entro due anni, diventa un reato, punito con l’arresto fino ad un anno e la confisca amministrativa del veicolo. Diverso, infine, il discorso relativo a chi guida con la patente scaduta. Questo aspetto è disciplinato invece dall’articolo 126 del Codice della Strada che prevede che chiunque si metta alla guida con patente o con un’altra abilitazione professionale scaduti di validità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 155 fino a 624 euro. Alla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della patente.

•Senza patente al seguito
Nel caso in cui il soggetto fermato per un controllo delle forze dell’ordine sia in possesso della patente di guida ma non l’abbia con sé al momento del fermo, questa viene trattata come Mancanza momentanea di patente, ai sensi dell’articolo 180 del Codice della Strada, che prevede una multa di 41 euro e l’obbligo di presentarsi, in genere entro 24 ore, al comando di Polizia per mostrare il documento agli agenti.

fanpage