Condividi

Di fronte al corto circuito teorico, la politica incarna, una volta di più nella storia, Ponzio Pilato. Come si è visto alla Camera, dove Pd e Ncd, pur di non spaccarsi, si rifugiano ancora una volta in commissione per non licenziare il ddl sulla legittima difesa. Atteggiamento che ieri il capogruppo alfaniano in commissione, Antonio Marotta, ancora difendeva come «miglioramento», invitando Forza Italia a collaborare attivamente.

Per togliere le castagne dal fuoco a chi va a braccetto con l’ipocrisia dei Ponziopilato di maggioranza. Così che Salvini tira le somme: «Il governo sta con i ladri» e l’Idv post-dipietrista ricomincerà da Padova a raccogliere firme per «rafforzare la legittima difesa dei cittadini». Con una Casta sorda ripartire dal basso, una volta tanto, magari conviene.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Mi aveva mordicchiato": getta il cucciolo di due mesi nella stufa, una morte atroce
Prossimo articoloCALL CENTER, come smettere di ricevere chiamate indesiderate. Il trucco che pochi conoscono